fbpx
TEMPO DI LETTURA: 3 minuti

Come trasformare il guscio dell’uovo in una candela: nuova luce al cibo!

da | Mar 1, 2019 | Autoproduzione che passione!

Diamo nuova luce al cibo nella giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Torna M’Illumino di Meno, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio 2 per spegnere tutte le luci che non sono indispensabili. Ma non vogliamo rimanere al buio, quindi vedremo come realizzare delle candele evitando di buttare il guscio dell’uovo. Un’ottima idea anche con l’avvicinarsi di Pasqua!

Quando è nata questa idea? Ascoltando la trasmissione radiofonica l’anno scorso, con l’artista (lo chiameremo così e poi vi spiegherò il perché), mentre preparavamo una tortilla in previsione della cena con gli amici spagnoli.

Nella giornata dedicata all’economia circolare, in cui si consiglia alla popolazione di riutilizzare i materiali ed evitare gli sprechi, come non affidarsi all’autoproduzione?
Vediamo subito come realizzare delle candele utilizzando i gusci delle uova, che altrimenti andrebbero sprecati.
Pronti a dare nuova luce agli scarti per affrontare la giornata M’Illumino di Meno?

Ingredienti

  • Uova
  • 1 pentola di grandi dimensioni
  • 1 pentolino più piccolo
  • 1 coltello
  • Cera colorata
  • Stoppini

Aiutanti e complici: l’artista, che non sa assolutamente come cucinare una tortilla, ma ha sempre delle idee creative.

Come riutilizzare i gusci delle uova per autoprodurre delle candele.


Tra un brano musicale e l’altro abbiamo raggruppato tutto il materiale pregustando già la cena organizzata con i vecchi amici spagnoli a lume di uovo!

milluminodimeno
Abbiamo preso il pentolino piccolo e abbiamo messo al suo interno la cera.
Abbiamo riempito di acqua la pentola più grande e abbiamo posizionato all’interno il pentolino con la cera, che abbiamo fatto sciogliere a bagnomaria.
Attenzione vol.I: l’acqua non dovrà raggiungere il bollore!
Nel frattempo abbiamo svuotato le uova praticando un foro e abbiamo versato albumi e tuorli all’interno di un contenitore. Mentre io preparavo la tortilla con uova, patate e cipolle, l’artista ha iniziato a decorare i gusci delle uova.
Quando la cera era completamente sciolta, l’abbiamo versata all’interno delle uova e abbiamo posizionato lo stoppino al centro dell’uovo.
Attenzione vol.II Non dovrete bruciarvi come ha fatto l’artista!

Semplicissimo, anti-spreco e creativo. Le nostre candele erano pronte prima della tortilla e vi assicuro che hanno riscontrato anche più successo! I nostri amici spagnoli hanno apprezzato la decorazione, ci hanno chiesto il procedimento per le candele autoprodotte con il guscio delle uova e ci hanno ribadito la ricetta della tortilla…un vero flop se paragonato alle nostre candele anti-spreco!

Scarica MyFoody, l'app contro lo spreco alimentare!

Scaricala e scopri le offerte antispreco presenti nei punti vendita vicino a te! Risparmia ed evita lo spreco alimentare insieme a noi!

Scarica la seconda guida anti-spreco di MyFoody!

 

Stiamo per svelarti i segreti della conservazione del cibo in frigorifero!

Grazie!

Share This