Il riso avanzato e’ una risorsa antispreco

da | Ott 21, 2016 | Lo spreco alimentare

Il riso avanzato e’ una risorsa che si puo’ riutilizzare per evitare ogni spreco.

Oggi ci occuperemo di un problema. Quello del riso che avanza e che spesso buttiamo oppure diamo ai nostri amici a quattro zampe. Tuttavia, il riso e’ una risorsa che non va sprecata. Non solo perche’ per produrla si utilizzano quantita’ ingenti di acqua, ma anche perche’ il riso e’ estremamente plasmabile e puo’ dare vita a preparazioni prelibate e fuori dal coro.

Ho un problema ricorrente: odio pesare la pasta e il riso e insisto da sempre sul fatto di poter capire ad occhio le giuste quantità di entrambi.

Mi ostino a non capire che entrambi siano delle sottospecie di spugne, in grado di raddoppiare, triplicare e quadruplicare le proprie dimensioni al solo contatto con l’acqua.

Così, ogni volta, sbaglio completamente le quantità.

Mi capita soprattutto con il riso, nonostante siano almeno 15/16 anni che cucino piuttosto frequentemente.

Con gli anni ho però compreso che il mio è uno sbaglio che ripeto inconsciamente perché alla fine, devo ammetterlo, mi piace tantissimo riutilizzare il riso avanzato in tanti modi differenti.

Odio gli sprechi, mi addolora sinceramente vedere finire nella spazzatura il cibo, quando avanza. A volte ci vorrebbe solo un pochino di fantasia e di voglia di sperimentare, anche perché non sono poche le ricette che ci permettono di rimettere in tavola alcuni alimenti, anche in un secondo momento. L’ispirazione maggiore mi arriva da uno dei libri pubblicati da mio zio Fabiano Guatteri: Il gourmet degli avanzi, scritto insieme ad Allan Bay, nel quale vengono proposte oltre 500 ricette gourmet, da preparare proprio con gli alimenti avanzati.

Molti credono che gli avanzi siano alimenti mediocri che a loro volta possano dar vita a piatti altrettanto mediocri. E’ un errore pensarla in questo modo, considerato che, se lavorati nel modo giusto, gli scarti permettono tante preparazioni buone e fuori dal coro. Senza pensare alla questione etica: con tutte le persone al mondo che non hanno nemmeno la possibilità di nutrirsi, con quale diritto noi prendiamo e cestiniamo del riso, o qualsiasi altro alimento, perché avanzato?

Ho deciso allora di raccontarvi come riutilizzo il riso, quando avanza. Anche perché succede puntualmente. L’idea di riscaldare il risotto avanzato non mi fa impazzire, anche perché, a meno che non si inventi da zero una nuova ricetta, scaldato il riso diventa un pappone colloso ed immangiabile.

Il consiglio che posso darvi qualora voleste riutilizzare il riso avanzato è di metterlo in frigorifero e rinviare la questione al giorno dopo. Anche perché il riso, una volta freddo, è sicuramente più facile da lavorare e da compattare.

A presto con qualche ricetta utile che ci permetta di dare nuova vita ai nostri avanzi!

Scarica MyFoody, l'app contro lo spreco alimentare!

Scaricala e scopri le offerte antispreco presenti nei punti vendita vicino a te! Risparmia ed evita lo spreco alimentare insieme a noi!

Share This