fbpx

di Anca Mary

Le noci, si sa, sono buone e nutrienti. In piu’, ci sono molti studi che provano gli effetti di autentico toccasana di questo tipo di frutta secca ed esistono ricette che ne valorizzano tutta la bonta’. Dopo qualche dettaglio sulle loro virtu’ medicali delle noci, vi presentero’ la ricetta per preparare la marmellata di noci verdi!

I. Le noci e la prevenzione del cancro

Si è scoperto da studi scientifici che le noci giocano un ruolo importante nella prevenzione del cancro e la guarigione. Uno di questi studi, pubblicato sulla rivista Nutrition and Cancer ha dimostrato che la proliferazione delle cellule del cancro è notevolmente ridotto mangiando noci tutti i giorni, grazie alla loro composizione ricca di sostanze benefiche per il corpo, tra cui gli acidi grassi omega 3, fitosteroli, polifenoli carotenoidi e melatonina.

II. Le noci riducono il rischio di infarto miocardico

Il noce fiorisce in maggio,le foglie fresche raccolte a giugno e la frutta matura a settembre. In alcune culture tradizionali le noci verdi sono un simbolo di vita e fertilità. Ma anche di benessere: è emerso che la corteccia verde abbia proprietà astringenti, grazie alla sua elevata concentrazione di  tannino e iodio.

Si dovrebbe sapere che le noci contengono una varietà di sostanze nutritive come calcio, ferro, zinco, potassio e abituale vitamina A, B, E, e F. Sia il sistema scheletrico sia il cuore hanno bisogno di questi nutrienti molto importanti. Gli antiossidanti contenuti nella frutta regolano il colesterolo nel sangue e anche la pressione sanguigna. Pertanto, si consiglia il consumo regolare di noci fresche per rafforzare i vasi sanguigni, soprattutto per gli anziani. Secondo gli esperti di nutrizione, la vitamina E riduce notevolmente la possibilità di avere un infarto miocardico.

 *RICETTA*

La marmellata di noci verdi

noci_myfoody2

Ingredienti:

1 kg di noci cotte;

1 kg di zucchero;

300 gr di acqua;

cannella, chiodi di garofano, vaniglia

Introduzione:

Le noci devono essere abbastanza mature, ma il guscio che si trova sotto il mallo deve essere tenero in modo da poterlo trapassare facilmente con un ago da calza. Non si può precisare il momento in cui le noci raggiungono questo grado di maturazione, poiché varia a seconda del clima, ma approssimativamente sarà verso i primi di giugno.

Istruzioni:

  1. Si tagliano un poco le noci alla sommità e alla base, si pungono diverse volte con una punta di legno e si mettono per 8 giorni nell’acqua perché perdano l’amaro. L’acqua dovrà essere rinnovata 2 volte ogni giorno.
  2. Dopo 8 giorni si fanno cuocere le noci in acqua finche’, infilzandole con un ago, cadano da sole.
  3. Scolatele, pesatele e mettete sul fuoco la stessa quantità di zucchero (1 kg) con l’acqua.
  4. Quando lo zucchero si sarà sciolto si aggiungono le noci.
  5. Il tutto si fa cuocere per circa 2 ore, mescolando spesso.
  6. Aggiungere un pezzetto di cannella, qualche chiodo di garofano e un po’ di vaniglia.
  7. Quando la marmellata sarà ancora calda si invasa e, una volta fredda, si chiudono i vasi ermeticamente.

 


 

Anche tu vuoi combattere gli sprechi risparmiando sulla spesa?

Vai su MyFoody e scopri le fantastiche offerte presenti nei punti vendita vicino a te!

Inizia a risparmiare con MyFoody

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici!